Quinto Stipendio, gli italiani sempre più in mano alle banche

A quanto pare la crisi economica continua a mietere vittime e gli italiani sono sempre più in balia delle banche.

La crisi e la pressione fiscale stanno mettendo in ginocchio gli italiani e non solo le imprese. Le prove concrete sono il crollo dei consumi e l’aumento delle richieste di finanziamenti e fidi ma soprattutto della “cessione del quinto“.

Quest’ultimo, che permette a lavoratori dipendenti e pensionati di avere del denaro in cambio di un quinto del loro stipendio (o della propria pensione) ogni mese. Come se non bastasse, la maggior parte di questo 16,4% degli italiani che vi fà ricorso, lo fa per coprire debiti precedentementi contratti.

Riguardo alle caratteristiche di chi accede a questa sorta di prestito si tratta soprattutto di uomini sopra i 44 anni anche se il numero di pensionati che preferiscono cedere il quinto della loro pensione è in crescita.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 03/05/2012
Categoria/e: Primo piano, Soldi e Risparmio.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655