Crisi economica, nessuna nuova manovra in arrivo per l’Italia

Nessuna manovra bis in arrivo per l’Italia parola del commissario Ue per gli Affari economici e monetari Olli Rehn.

Il commissario si è detto molto soddisfatto dei provvedimenti adottati dall’Italia ed è sicuro che questo regime di austerithy porterà al consolidamento dei conti pubblici senza la necessità di manovre aggiuntive.

In  termini strutturali il pareggio di bilancio dovrebbe essere raggiunto già il prossimo anno e questo significa che la luce alla fine del tunnel dovremo già vederla: “Sebbene la previsione di 1,1% del deficit non è in linea con il target italiano di 0,5% nel 2013, in termini strutturali prevediamo che l’Italia raggiunga il pareggio di bilancio nel 2013″ ….l’Italia è in linea con gli obblighi del patto di stabilità e crescita sulla giusta strada per raggiungere i suoi obiettivi strutturali per il 2012-2013, quindi non sono necessarie nuove misure di consolidamento dei conti”.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 15/05/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655