Borsa Italiana, tonfo degli indici e rialzo dello Spread

La paura di una nuova crisi economica ha preso il sopravvento degli investitori che questa mattina hanno iniziato a vendere. La paura per la situazione greca e spagnola ma anche il nuovo “scandalo” che ha investito la JP Morgan che venerdì ha perso quasi il 10% a Wall Street, torna ad aleggiare sulle borse.

Questa mattina, mentreo lo Spread tornata ai 410 punti, gli indici segnavano un vero e proprio tonfo. In questo momento viaggiano sui minimi di giornata  e mentre il Ftse Mib segna un calo del 2,44% a 13.731 punti, il Ftse All Share segnava un calo del 2,22% a 14.762 punti. Positivo lo Small Cap con un rialzo dello 0,20 e quasi pari Micro Cap.

Tra i titoli positivi segnaliamo solo Monte dei Paschi di Siena con un rialzo di quasi due punti percentuali mentre in rosso segnano ribassi di oltre tre punti percentuali Telecom Italia, Finmeccanica, Prysmian, Fiat e Mediolanum.

 

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 14/05/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655