Borsa Italiana, timori greci affondano gli indici, Spread a 417 punti base

Ancora una volta la situazione greca fa il bello e il cattivo tempo. Dopo il balzo di ieri anche le borse di Wall Street e di Tokyo sono tornate caute sulla situazione dell’eurozona che continua a preoccupare.

Gli investitori preferiscono realizzare i propri guadagni in atteesa che qualcosa si muova dopo il Vertice UE che si terrà oggi.

Intanto lo Spread torna a scendere e questa mattina si quotava a 417 punti base.

La nostra Borsa Italiana è in profondo rosso e pochi minuti fà il Ftse Mib segnava un calo di quasi due punti percentuali a 13.200 punti, il Ftse All Share segnava un ribasso dell’1,74% a 14.177 punti mentre Mid Cap e Star segnano ribassi minori dell’1%.

Tra i titoli in rosso segnaliamo Pirelli, con un calo di quasi cinque punti, Banca Monte dei Paschi di Siena, in calo di 4 punti e mezzo, e Banca Popolare di Milano, con un calo di tre punti e mezzo o poco più. In positivo, invece, A2A con un rialzo poco superiore ai due punti.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 23/05/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655