Borsa Italiana, la crisi tiene in bilico gli indici

Ancora una giornata altalenante quella che stanno vivendo oggi gli indici della nostra Borsa Italiana e non solo. I rialzi dell’apertura e i timori della crisi europea e della possibile uscita della Grecia, cosa alla quale i cinesi si stanno già preparando, hanno lasciato spazio all’incertezza e ad altri timori.

La crisi non sembra essere passata e ci troviamo ancora nel bel mezzo delle onde alte e così mentre i leader mondiali continuano a rassicurare tutti, gli investitori preferiscono stare alla finestra e chiudere subito le propri operazioni senza rischiare molto. In questo momento gli indici sono tornati verso la parità e, in particolare, qualche minuto fa il Ftse Mib segnava un rialzo dello 0,30%, dopo aver toccato il segno meno e lo zero, a ridosso dei 13.000 punti, il Ftse All Share segnava un rialzo dello 0,33% a 13.863 punti mentre Small Cap e Micro Cap segnano rosso.

Tra i titoli in gran spolvero segnaliamo Monte dei Paschi di Siena con oltre 4 punti in più, mentre dall’altro lato, in profondo rosso, troviamo Telecom Italia con oltre 4 punti in meno.

 

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 05/06/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655