Borsa Italiana, passata l’euforia. Indici e bancari in rosso

Euro salvo entro il prossimo autunno? Lo si spera. Le parole della direttrice del Fondo Monetario Internazionale spingono in questa direzione ma le borse non sono molto convinte della situazione. Dopo l’euforia dell’apertura delle contrattazioni di ieri mattina, dopo il via libera per gli aiuti alla Spagna, oggi gli indici tornano in rosso.

Dopo alcuni momenti poco positivi o in parità, gli indici, qualche minuto fà, erano in rosso. In particolare, il Ftse Mib segnava un ribasso dello 0,78% a 12.968 punti, il Ftse All Share segnava un ribasso dello 0,69% a 13.950 punti e lo stesso fanno Micro Cap, Mid Cap e Star.

Tra i titoli positivi troviamo Campari e Diasorin in rialzo dello 0,90% mentre in rosso finiscono i bancari. In particolare, Banca Popolare Emilia Romagna segna un ribasso di oltre 3 punti percentuali, Ubi Banca, MPS e Intesa San Paolo segnano ribassi di oltre due punti percentuali e A2A lo ritroviamo in calo del 2,17%.

 

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 12/06/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655