Inflazione, confermate le stime preliminari

L’inflazione è stabile ma ancora alta. Anche se non ha riservato molte sorprese l’indice dell’Inflazione nel mese di maggio ha registrato una variazione nulla su base congiunturale e un aumento del 3,2% nei confronti di maggio 2011.

Ne saranno felici tutti i cittadini che hanno portato a casa qualche titolo BTP Italia, legato proprio all’inflazione. Felici anche gli analisti le cui stime, almeno questa volta, sono state confermate. A riportare la notizia è stato l’Istat che ha evidenziato il fatto che l’inflazione acquisita per il 2012 resta al 2,7% mentre quella di fondo, calcolata al netto dei beni energetici e degli alimentari freschi, scende dello 0,1%  (a maggio al 2,2% dal 2,3% di aprile).

Risulta, infine, invariato anche l’indice armonizzato dei prezzi al consumo (IPCA) che registra un aumento del 3,5% su quello corrispondente del 2011 (era +3,7% ad aprile).

 

VIA|ASCA

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 13/06/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655