Crisi Spagna, per le Banche servono 62miliardi

La crisi economica che ha investito il Vecchio Continente e che ha buttato giù la Grecia, ha contagiato anche la Spagna.

Sperando che non tocchi anche a noi in un futuro prossimo, sembra che i nostri cugini spagnoli hanno ammesso (volenti o nolenti) di essere in crisi tant’è che lunedì il Governo farà partire la richiesta di aiuti all’Europa per “venire incontro” al settore bancario.

A darne notizia è il ministro delle finanze francese Pierre Moscovici che, al termine della riunione dell’Eurogruppo, ha spiegato: “Il ministro delle finanze spagnole De Guindos avanzerà la richiesta ufficiale al suo rientro a Madrid”.

La Spagna ha deciso di accettare l’aiuto europeo (con un’offerta di 100 miliardi di euro) ma usandolo solo in parte. Sembra, infatti, che le banche spagnole potrebbero aver bisogno fino a un massimo di 62 miliardi di euro, con in primis Santander e Bbva in primis.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 22/06/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655