Banche, su di loro si abbatte la scure di Moody’s

“Povere” Banche mi verrebbe da dire….ma è mai possibile che la crisi, scaturita proprio nelle camere oscure della banche, sia caduta sulle nostre spalle mentre loro riescono ad ottenere ancora aiuti (che noi finanziamo)?

Per le Banche non c’è mai pace e se la crisi non basta ci pensano le agenzie di rating a fare la loro parte. Questa volta è toccato a Moody´s colpire 15 big banks mondiali e, in particolare, 5 istituti americani (Goldman Sachs, JP Morgan, Morgan Stanley, Bank of America e Citigroup), 1 canadese (Royal Bank of Canada) e 9 europei (Credit Suisse, BNP Paribas, Deutsche Bank, Ubs, Hsbc, Barclays, Societe Generale, Rbs e Credit Agricole).

L’agenzia, in serata, ha spiegato anche le motivazioni del taglio: “tutte le banche declassate hanno una significativa esposizione alla volatilità e al rischio di elevate perdite inerenti alle attività sui mercati dei capitali”.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 22/06/2012
Categoria/e: Primo piano, Soldi e Risparmio.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655