Germania senza Euro? Economia in picchiata

Il prossimo vertice Ue ci dirà che tempo fa nel nostro Vecchio Continente. Non sto parlando di meteo o di anticicloni in arrivo ma sto parlando di testare il polso all’Unione Europea e alla moneta unica, per alcuni unica responsabile di questo disastro economico.

Mentre la Grecia e la Spagna arrancano un pò, ecco che il settimanale  tedesco Der Spiegel ha fatto una previsione di quello che la rottura dell’Unione potrebbe significare per lo zoccolo duro, per la Germania.

Secondo il settimanale, un’ eventuale rottura dell’Euro costerebbe alla Germania fino al 10% nel primo anno. L’articolo, pubblicato nella sua edizione online, cita uno studio riservato del ministero delle Finanze di Berlino.

Secondo le indiscrezioni sembra che in caso di “apocalisse” la Germania non solo perderebbe in materia di PIL ma dovrà fare i conti con un aumento dei disoccupati nel Paese fino a 5 milioni, il doppio di adesso.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 25/06/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655