Borsa Italiana, indici in positivo ma tonfo di MPS

Mancano ormai pochi giorni alla resa dei conti con il Vertice ue e, almeno, per queste prime battute, gli investitori e i trader stanno cercando di ricomprare dopo il tonfo di ieri.

Nonostante la richiesta di Cipro di aiuti allUe e il tonfo di Tokyo che ha perso quasi un punto posizionandosi ai minimi della settimana, le borse europee e la nostra Borsa Italiana partono con il segno più.

In particolare, pochi minuti fa, il Ftse Mib segnava un rialzo dello 0,46% a 13.174 punti, Ftse All Share segnava un rialzo dello 0,40% a 14.121 punti mentre Mid Cap e Micro Cap segnano rialzi dello 0,30%.

Per quanto riguarda i titoli, invece, in positivo troviamo in rialzo A2A, con un +2,18%, Enel, con un +2%, e  Terna con un rialzo di un punto e mezzo.

In rosso, invece, troviamo Monte dei Paschi di Siena che mette a segno un disastroso -5%.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 26/06/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655