Fiat, un calo a doppia cifra per le immatricolazioni

Ancora un mese disastroso per il mercato dell’auto e soprattutto per quello italiano che segna un nuovo calo e questa volta a doppia cifra.

A giugno, il mercato dell’auto in italia ha registrato una calo del 20% secondo quanto annunciato dallo stesso amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne, a margine della presentazione del nuovo Stralis Iveco.
L’AD ha confermato comunque le previsioni di vendita per il 2012 che sono di 1,4 milioni di vetture vendute mentre non si è sbilanciato sull’andamento del secondo semestre.  Marchionne, comunque, ha parole di stima per Monti che è riuscito a “fare  un capolavoro che, a livello internazionale, non credo abbiamo mai avuto qualcuno capace di farlo”.

E ancora è stato”scongiurato un disastro che la gente ha assolutamente sottovalutato potesse succedere”. Marchionne adesso si dice ottimista visto che la “struttura” adesso c’è mentre prima era assente. Basterà questo per uscire dalla crisi?

 

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 02/07/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655