Mutui, ecco le novità con il taglio dei tassi

mutui e prestitiI tassi di interesse continuano a scendere e non solo in Europa. Dopo la decisione di ieri della BCE anche Pechino oggi, a sorpresa, ha deciso di mettere mani alle forbici e tagliare i tassi di interesse.

Tornando al nostro Paese, però, cosa comporterà questo per gli italiani? Buone notizie per chi ha un mutuo a tasso variabile che può continuare a risparmiare in interessi e continuare a far scalare l’importo reale del mutuo.

Il taglio dei tassi, arrivati per la prima volta al di sotto del punto percentuale, smuove l’Euribor, ovvero il tasso cui sono agganciati i mutui a tasso variabile. In conseguenza del taglio dei tassi, infatti, l’indice a 1 mese è stato fissato allo 0,362% mentre quello a 3 mesi allo 0,641%, molto vicino al minimo storico dello 0,634%.

Per un mutuo di 150mila euro in 25 anni il risparmio si aggira attorno ai 300 euro l’anno.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 06/07/2012
Categoria/e: Mutui, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655