Borsa Italiana, indici ancora in rosso

Il taglio dei tassi non ha avuto una buona influenza e anche se Pechino, questa mattina, ha seguito le orme della nostra Banca Centrale Europea, le cose non sono cambiate.

Anche questa mattina, in chiusura di ottava, le cose non vanno meglio visto che a poco più di un’ora dall’apertura delle contrattazioni gli indici sono in rosso.

In particolare, pochi minuti fa, il Ftse Mib segnava un calo dello 0,23% a 14.056 punti, il Ftse All Share segna un calo dello 0,25% a 15.028 punti mentre in parità troviamo Small Cap, Micro Cap e Star.

Per quanto riguarda i titoli, invece, troviamo in negativo la galassia Ligresti. In calo anche Fiat con oltre 3 punti e mezzo in meno, e poi Finmeccanica e Pirelli in calo di un punto e mezzo e, infine, Salvatore Ferragamo e Unicredit con oltre un punto in meno.

In positivo, invece, troviamo Mediaset, Banca Popolare Emilia Romagna ed Enel in rialzo di un punto e mezzo.

 

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 06/07/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655