Borsa Italiana, avvio nervoso in attesa dell’Eurogruppo

Un’altra giornata altalenante è quella che si prospetta oggi in Borsa. Nel Vecchio Continente e nel nostro Paese sale la febbre per la riunione dell’Eurogruppo e mentre lo Spread sale a quota 482 punti gli investitori sono nervosi.

Nella prima ora gli indici sono saliti sulle giostre mettendo a segno frequenti balzi anche in positivo. Al momento, però, gli indici sono nuovamente in rosso e, precisamente, il Ftse Mib perde mezzo punto percentuale a 13.660  punti, il Ftse All Share segna un ribasso dello 0,35% a 14646 punti mentre Mid Cap, Micro Cap e Star scendo dello 0,30%.

Per quanto riguarda i titoli, invece, in ribasso troviamo Fiat Industrial e Buzzi Unicem in calo di oltre due punti percentuali mentre in positivo troviamo Banca Popolare Emilia Romagna in rialzo di quasi tre punti seguita da Telecom Italia in rialzo di quasi due punti, e poi MPS e Unicredit in rialzo di un punto percentuale.

 

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 09/07/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655