Mutui, crollano richieste e domande accolte

Siamo ancora in piena crisi e il settore immobiliare non potrà mai decollare soprattutto alla luce degli ultimi dati relativi alle richieste e alle domande accettate per l’erogazione di mutui e prestiti.

In particolare, l’economia continua a vivere un momento di aspra crisi soprattutto a causa  di  prezzi che salgono e ottenimento dei mutui dalle banche alla ricerca di maggiori garanzie rispetto agli anni passati.

Secondo gli ultimi dati sembra che nei primi cinque mesi dell’anno si è registrata un’ulteriore contrazione rispetto allo stesso periodo del 2011 anche se le previsioni per il futuro non sembrano essere così disastrose, anzi.

Entro fine anno le coppie, soprattutto quelle giovani, potranno accedere ai mutui più facilmente e con tassi di interesse più favorevoli e più bassi rispetto agli attuali soprattutto dopo il taglio effettuato dalla BCE la scorsa settimana e che ha portato il tasso allo 0,75%.

 

 

 

 

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 10/07/2012
Categoria/e: Mutui, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655