Crisi Ue, Agosto mese critico per l’Italia

Un Agosto molto caldo ci attende e non sto parlando di temperature visto che la crisi europea potrebbe toccare il suo picco proprio nel prossimo mese.

Sulla scia di questi nuovi timori per il nostro Paese e non solo le borse ripiegano in rosso dopo qualche ora di contrattazione mentre il differenziale tra Bund e Btp a 10 anni apre a 480,7 punti, in rialzo rispetto ai 479 di venerdì.

La crisi potrebbe lasciarci sprofondare il mese prossimo anche se il premier Mario Monti ha già messo in moto i suoi ministri pregandoli di restare in Italia e di prepararsi a piani anti speculazione.

Venerdì 20 Luglio ci sarà la riunione straordinaria dell’Eurogruppo con i ministri dell’Economia e delle Finanze dei Paesi Ue puntando dritti dritti al via libera dei trattati del fondo salva-Stati Esm, il famoso scudo fiscale e il fiscal compact.

 

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 16/07/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655