Analisi tecnica forex, mai così forte l’Aud sull’Euro

Il bias intraday di EUR / AUD resta bearish e si potrebbe verificare un ulteriore sideway trading. Fintanto che la resistenza di 1.2096 si mantiene tale, la previsione a breve termine resta ribassista.

I valori inferiori a 1.1934 avranno come target il prossimo livello di proiezione a 1.1352. Comunque, solo il break della resistenza di 1.2096 segnalerà almeno la formazione di un minimo di breve termine e capovolgerà di nuovo il bias al rialzo portando ad un rimbalzo fino alla resistenza di 1.2395.

Il down trend iniziato da 2.1127 (massimo del 2008) è appena ricominciato. Un break sostenuto del livello psicologico di 1.2 spianerà la strada al 100% di proiezione di 1.3808 a 1.2132 da 1.3028, ovvero 1.1352.

Al rialzo, un break della resistenza di 1.3028 sarà necessaria per segnalare il raggiungimento del minimo di medio termine. Altrimenti la prospettiva resterà ribassista anche in caso di forte rimbalzo.

Dino Martini

Articolo scritto da Dino Martini il 17/07/2012
Categoria/e: Analisi e Strategie, Forex, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655