Telecom Italia, vendite sul titolo dopo sanzioni

Il titolo nero della mattinata è senza dubbio Telecom Italia che con il suo cinque per cento in meno sta tenendo il freno tirato al Ftse Mib. Ma a cosa è dovuto questo calo?

Il calo è dovuto alle cattive notizie che arrivano dall’America del Sud e, in particolare, dal Brasile dove le autorità per le telecomunicazioni hanno imposto di interrompere la vendita di nuovi contratti di telefonia mobile in alcuni stati.

Tra i tre operatori colpiti c’è anche Tim Brasil, controllata da Telecom Italia. La sospensione sarà operativa a partire dal prossimo 23 luglio e riguarderà 19 dei 27 stati che compongono in Brasile, tra questi anche i più prolifici come Minas Gerais e Rio de Janeiro.

Non resta altro che attendere il possibile ricorso in appello contro Anatel per scoprire come si risolverà la cosa anche se, al momento, resta un grosso rospo da ingoiare.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 19/07/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2018 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655