Borsa Italiana, indici negativi in attesa di WS

Ancora una giornata no, o almeno una mattina no, per gli indici della Borsa Italiana che sulla scia dei loro simili europei continuano a perdere punti sotto i colpi delle vendite.

La situazione non poteva essere poi molto diversa visto il tonfo di questa mattina di Tokyo che in chiusura di ottava a lasciato sul piatto oltre un punto e mezzo percentuale. Tutto potrebbe cambiare, però, nel pomeriggio, quando la borsa Usa aprirà i battenti e arriveranno importanti dati sulla disoccupazione e il mercato immobiliare.

In attesa di scoprire come andrà a finire, pochi minuti fa il Ftse Mib perdeva mezzo punto percentuale poco sotto i 14.000 punti, il Ftse All Share segnava un calo dello 0,04% a 14723 punti mentre ottimo il rialzo del Mid Cap che grazie a Unipol e Fonsai registra un rialzo di oltre 4 punti percentuali.

Tra le Blue Chips, invece, segnaliamo il rialzo di Finmeccanica con oltre 3 punti percentuali in più e di Diasorin e Fiat con oltre un punto. In rosso, invece, segnaliamo Banco Popolare e Pirelli con un quasi due punti in meno.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 20/07/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655