Rating, Moody’s taglia quelli di Germania, Olanda e Lussemburgo

Ancora tagli  su tagli da parte delle agenzie di rating che, almeno per una volta, lasciano in pace l’Italia dopo i tagli per aziende e amministrazioni locali.

Anche questa volta è l’agenzia di rating Moody’s a mettere in atto alcuni tagli per gli outlook di alcuni Paesi Europei come Germania, Olanda e Lussemburgo.

Secondo l”agenzia di rating americana, infatti, saranno proprio questi Paesi a doversi accollare il peso della crisi europea e il mantenimento dell’eurozona. Al momento solo l’outlook è passato da stabile a negativo mentre il rating di Germania, Olanda e Lussemburgo è rimasto AAA.

La decisione è seguita ai nuovi risvolti e all’aumento del rischio per l’Europa di una crisi che possa coinvolgere Italia e Spagna costrette, secondo gli esperti, a chiedere presto un aiuto finanziario.

Al contrario, però, la Finlandia è risultato essere l’unico Paese il cui outlook è stato considerato stabile e il rating è, ancora, una tripla A.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 24/07/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655