Borsa Italiana, le parole di Draghi fanno colpo e gli indici volano

Parole che rassicurano, parole che bastano per far bene sperare le banche e quindi anche le borse trascinate a rialzo proprio dai titoli finanziari.

Le cose non potevano andare diversamente dopo giorni bui all’ombra di uno Spread arrivato quasi ai massimi storici. Dopo le parole del neo presidente della Banca Centrale Europea le cose si sono subito dimesse in carreggiata e così mentre lo Spread torna di colpo al di sotto dei 450 punti base, la nostra Borsa Italiana vola al rialzo.

In particolare, il Ftse Mib segna un rialzo di quasi due punti a 13.857 punti, il Ftse All Share segna un rialzo dell’1,67% a 14.798 punti mentre Mid Cap e Small Cap segnano un rialzo poco superiore al mezzo punto.

Tra i titoli positivi troviamo i bancari con Intesa San Paolo, MPS e Unicredit con rialzo intorno ai 4 punti percentuali e A2a che corre sulle voci di una cessione mettendo a segno un rialzo di sette punti.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 30/07/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655