A2A, cessione di Coriance in cambio del debito

Il rialzo più importante del Ftse Mib in apertura di ottava è quello di A2A grazie alle voci di una possibile cessione.

Sembra, infatti, che la società abbia ricevuto un’offerta vincolante da KKR Global Infrastructure Investors per la vendita del 100% della società francese Coriance per un totale di 76,5 milioni di euro.

Grazie all’operazione, se otterrà l’ok dell’autorità per la garanzia, la multiutility lombarda potrà ridurre l’indebitamento di circa 160 milioni di euro e porterà addirittura ad una plusvalenza superiore a 30 milioni di euro.

A2A ha acquisito Coriance nel 2008 portando la società ad un incremento del fatturato per più del 50% in 4 anni e quindi la decisione di cedere sembra riguardare solo la prospettiva di un miglioramento della situazione economica e nella stessa nota divulgata dalla società si legge:

”Grazie all’operazione A2A migliorera’ la propria posizione finanziaria netta per circa 160 milioni e realizzera’ una plusvalenza superiore a 30 milioni. Gli effetti dell’operazione troveranno manifestazione contabile nel secondo semestre 2012”.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 30/07/2012
Categoria/e: Azioni, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655