Mutui, calano le richieste ma ecco le offerte da non perdere

mutui e prestitiLa situazione mutui resta ancora delicata e mentre le richieste calano anche le banche continuano a tirare la cinghia in questo momento di crisi chiedendo più credenziali e sicurezze del solito.

Per chi ha già un mutuo le cose sono diverse visto che con il calo dello Spread e dei tassi avere un mutuo a tasso variabile di questi tempi conviene eccome.

Secondo un’indagine della Federazione degli agenti immobiliari torinese sembra che siano soprattutto i grandi istituti ad aver frenato le erogazioni visto che per le banche a diffusione regionale non è così, anzi. Queste ultime, infatti, hanno fatto segnare un incremento del 15-16%.

I fortunati che riescono ad accedere ad un mutuo farebbero meglio a sapere che, secondo i dati di Mutuisupermarket.it, per una richiesta media di euro 120 mila da rimborsare in 25 anni sia a tasso fisso che indicizzato, il migliore prodotto variabile è quello di Webank che offre il 3,26% per il variabile, seguono le offerte di BNL ed Ing Direct.

Anche per il fisso al primo posto troviamo Webank con un taeg del 5,51% e spread del 3,20%, seguono Cariparma e BNL.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 05/08/2012
Categoria/e: Mutui, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655