Borsa Italiana, chiusura di ottava negativa a Milano

Con un occhio allo Spread e l’altro ai Paesi in crisi anche questa settimana di contrattazioni, l’ultima prima di Ferragosto, è arrivata al termine portando a casa un segno meno.

La nota positiva che non si tratta di una chiusura catastrofica, molto in in questi ultimi mesi, ma di una perdita poco al di sotto del punto percentuale almeno per gli indici principali.

In particolare, il Ftse Mib ha portato a casa un calo dello 0,70% a 14548 punti, il Ftse All Share un calo dello 0,61% a 15.485 punti mentre Mid Cap e Small Cap un calo intorno allo 0,20%. Unico indice positivo il Micro Cap con un rialzo dello 0,56%.

Tra i titoli positivi del maggior paniere troviamo STM e Finmeccanica con un guadagno dell’1,20% e A2A poco al di sotto di un punto. In rosso, invece, i bancari con Banca Pop Emilia Romagna, Intesa San Paolo, Banco Popolare e Unicredit in calo tra i due punti e mezzo e i tre punti percentuali.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 10/08/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655