Crisi economica, il Giappone continua a frenare

La crisi economica colpisce anche il Giappone e questo non è davvero un buon segno, soprattutto arrivati a questo punto in cui la corda diventa sempre più tesa e un crac sembra quasi inevitabile.
L’economia giapponese perde vigore e anche i dati relativi al secondo trimestre non fanno ben sperare visto che si sono rivelati inferiori alle previsioni. Anzichè un + 0,6% il progresso congiunturale è stato dello 0,3% dopo il +1,2% t/t fatto segnare nel primo trimestre dell’anno in corso.
Su base annuale, invece, l’economia Giapponese ha registrato un +1,4% molto al di sotto delle aspettative, ovvero il +2,5% atteso dagli analisti. Un vero e proprio tonfo, poi, se paragonato ai cinque punti e mezzo del trimestre scorso.

Il risultato è stato molto negativo soprattutto a causa della frenata dei consumi più bassi del livello post terremoto-tsunami del marzo 2011. I consumi registrati in questi ultimi tre mesi sono stati dello 0,1% mentre nel primo trimestre erano dell’1,2%. A questo si somma il calo delle vendite export a causa della crisi internazionale.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 13/08/2012
Categoria/e: Primo piano, Tokyo.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655