Crisi Grecia, Atene chiede più tempo

A quanto pare nemmeno a Ferragosto ci si può dimenticare della crisi e dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi sulla possibilità di una crisi greca senza fine e di un’Europa senza il Paese in questione, rieccoci qui a parlare della situazione.

Questa volta è lo stesso premier greco Antonis Samaras che ha prospettato il bisogno di maggior tempo per rientrare con il debito. A quanto pare si è reso necessario un riscaglionamento del piano di austerità in quattro anni e questo sarà oggetto degli incontri con Angela Merkel e Francois Hollande della prossima settimana.

La notizia, riportata dal Financial Times che rimanda ad un documento in loro possesso, evidenzia il fatto che Samaras vedrà i due leader proprio per prospettare un piano per tagliare le spese pubbliche in quattro anni invece dei due previsti.

Quale sarà la decisione dei leader europei?

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 15/08/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655