Acquisto Bond, Draghi difende la sua cura anti crisi

Il neo presidente della Banca Centrale Europea difende il suo operato e soprattutto la sua cura anti crisi in barba alle critiche della cancelliera tedesca, Angela Merkel.

Mentre quest’ultima continua a ribadire che i debiti degli stati non devono essere finanziati dalla Bce, Mario Draghi ribadisce anche che quelli che sono più in difficoltà, invece, vadano aiutati con acquisti di bond fino a tre anni.

Mario Draghi ha difeso la sua cura a pochi giorni dalla riunione del board Bce che delineerà i dettagli della sua politica basata sul fatto che per garantire la stabilità dei prezzi l’Eurotower può intervenire sul mercato comprando titoli di stato (a breve termine) per tenere a bada lo Spread.

Durante la riunione Draghi ha precisato che un ulteriore taglio dei tassi non aiuterà l’intera eurozona mentre una politica monetaria che punti alla deframmentazione politica può essere molto più utile.

Resta il fatto che dovremo attendere giovedì per conoscere meglio i dettagli della nuova politica monetaria del presidente.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 04/09/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655