Facebook cola a picco ma Zuckerberg non molla

Niente da fare per il social network più famoso al mondo. A quanto pare Mark Zuckerberg ha sbagliato il momento per una quotazione in borsa della sua società.

Lui non vuole mollare ma sappiamo che il titolo è ormai in caduta libera. Dal famoso, ormai tristemente, 18 maggio  2012 (data dell’Ipo) ad oggi il titolo è andato alla deriva partendo da 38 dollari e fermandosi, almeno per ora, a 17,55 dollari ad azione.

Una vera e propria catastrofe per tutti coloro che hanno investito i loro soldi sul social network e che adesso si trovano con meno della metà del loro capitale. L’azienda ha perso più di 50 miliardi di dollari in valore di mercato ma Zuckerberg ha deciso di sostenere gli investitori confermando che non venderà le proprie azioni per almeno un anno.

Basterà questo a cambiare le sorti del titolo? Non ci resta altro che attendere per scoprire come andrà a finire…

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 05/09/2012
Categoria/e: New York, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655