Borsa Italiana in rosso, attesa per Fed e Germania

Siamo difronte ad un’altra giornata no per la nostra Borsa Italiana che continua a mettere a segno altri cali. Se ieri la scusa era quella delle prese di beneficio, oggi sembra che tutti stiano alla finestra in attesa che la Fed faccia il suo intervento nel pomeriggio e che la Germania dica la sua sul fondo salva stati.

Questo si traduce nel fatto che, dopo due ore di contrattazioni, gli indici sono in rosso e lo Spread torna quota 350 punti.

In particolare, il Ftse Mib segna un calo dell’1,28% a 15.886 punti, il Ftse All Share segna un calo dell’1,23% a 16.734 punti mentre Smll Cap, Micro Cap e Star segnano un ribasso di poco più di mezzo punto percentuale.

Per quanto riguarda i titoli, in rosso troviamo il lusso in forte frenata con Salvatore Ferragamo e Tod’s in calo, rispettivamente, di quasi cinque e quattro punti. In rosso anche Telecom con un -3,24%, MPS con un -2,97 e Luxottica con un -2,66%.

 

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 11/09/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655