Borsa Italiana, vendite allo scoperto e indici in rosso

Giornata contrastante oggi a Milano dove tornano le vendite allo scoperto e i bancari ne pagano il prezzo.

Dopo i rialzi dei giorni scorsi questa nuova ottava a Milano apre sotto il segno delle perdite, delle vendite e della mancanza di spunti.

In attesa dell’apertura di Wall Street e di una direzione netta e precisa, qualche minuto fa il Ftse Mib segnava un ribasso dello 0,62% a 16.521 punti, il Ftse All Share segnava un calo dello 0,6% a 17.400 punti mentre restano in parità, o quasi, Mid Cap, Small Cap e Micro Cap.

Per quanto riguarda i titoli, invece, in ribasso troviamo Monte dei paschi di Siena con un meno tre per cento, Banca Pop Emilia Romagna in calo del 2,12% e, infine, Banca Pop Milano, Generali e Intesa San Paolo in calo di poco più di un punto percentuale.

In rialzo, invece, segnaliamo Finmeccanica con l’1,62% in più e Mediobanca con l’1,31% in più.

 

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 17/09/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655