Prezzi benzina, arrivano i cali guidati da Eni

Prezzi della benzina alle stelle? Forse possiamo evitarlo almeno per ora, in questo inizio di autunno pieno di spese e di rialzi in tutti i settori.

Solo qualche giorno fa abbiamo parlato del calo delle quotazioni internazionali del greggio ed ora siamo qui a parlare del fatto che questo potrebbe tradursi per gli italiani in un nuovo risparmio.

La prima ad iniziare il valzer degli sconti è proprio Eni che ha fatto scendere il prezzo della benzina di 2,5 cent euro/litro e del diesel di 0,5. In seguito, Q8 e TotalErg hanno tagliato i propri prodotti di un centesimo al litro.

Le punte massime adesso sono 2,014 euro/litro sulla benzina, 1,853 sul diesel e 0,846 sul gpl, mentre le “medie” nazionali sono 1,934 euro/litro sulla benzina, 1,819 sul diesel e 0,816 sul gpl.

Mentre per i no logo il prezzo della benzina è in media di 1,816, il diesel di 1,715 e il gpl di 0,794.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 17/09/2012
Categoria/e: Primo piano, Soldi e Risparmio.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655