Crisi Economica, il Giappone fa la sua mossa

Il Giappone ha deciso di fare la sua parte nel piano anti crisi economica e così la Banca centrale del Giappone (BoJ), dopo aver annunciato il non intervento per i tassi di interessi (fermi nel range tra lo 0% e lo 0,1%), ha lanciato nuove misure economiche.

Così come la Fed Americana qualche giorno fa, la BoJ ha deciso di aumentare i fondi per l’acquisto di asset passando dagli attuali 70mila miliardi a 80mila miliardi di yen per un totale di 5mila miliardi di yen di titoli di Stato entro la fine del 2013 e di 5mila miliardi yen di Bill entro la fine di giugno 2013.

Tutti sono felici per il nuovo programma e lo stesso ministro delle Finanze giapponese, Jun Azumi, si è definito sorpreso dell’ambiziosa operazione che permetterà all’economia giapponese di “non uscire di strada”.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 19/09/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655