RC Auto, ultime novità dal Decreto Sviluppo

assicurazione rc autoIl Decreto Sviluppo bis ha incassato ieri il sì del Consiglio dei Ministri e questo significa che presto le modifiche saranno notate anche agli italiani.

In particolar modo la nostra attenzione si è posata sulla parte riguardante l’RC Auto. Le novità previste sono davvero tante, a cominciare dalla scomparsa del tacito rinnovo che non prevede un rinnovo automatico dell’assicurazione obbligatoria della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore.

Questo significa che alla scadenza della polizza, gli italiani potranno decidere se rimanere o cambiare compagnia.

Via libera anche al contratto base che contiene le clausole minime necessarie ai fini dell’adempimento dell’obbligo di legge e niente di più  con un prezzo che potrà essere liberamente stabilito dalla compagnia.

Il Governo ha messo in azione anche l’Ivass, Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo, che dovrà vigilare, analizzare e valutare anche il materiale in archivio per individuare i casi di sospetta frode.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 05/10/2012
Categoria/e: Primo piano, Soldi e Risparmio.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655