Borsa Italiana, indici in rosso e Spread alle stelle

Una settimana no per la nostra Borsa Italiana, almeno in questi primi tre giorni di ottava.

Gli indici non trovano lo spunto giusto per risalire e i vari timori per i Paesi europei a rischio e le parole di Mario Draghi nel suo ultimo discorso non fanno bene agli investitori che continuano a vendere.

Anche lo Spread è tornato a salire e oggi, in apertura di seduta, segnava 365 punti base. Per quanto riguarda gli indici di Milano, invece, niente di buono neanche stamattina visto che dopo un avvio in parità hanno virato in negativo.

In particolare, il Ftse Mib segna un ribasso dello 0,11% a 15.487 punti, il ftse all Share segna un calo dello 0,06% mentre Mid Cap e Micro Cap segnano un ribasso più marcato, rispettivamente di mezzo punto e dello 0,80%.

Tra i rialzi segnaliamo Impregilo in gran spolvero dall’apertura e adesso fermo con quasi 4 punti percentuali in più. In rosso, invece, troviamo MPS, Atlantia e Fiat in calo dell’1,80% o poco più.

 

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 10/10/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655