Borsa di Milano, prese di beneficio e indici in rosso

Dopo un paio di giorni positivi non si poteva altro che attendere questa sorta di calo fisiologico che permetterà agli investitori e i trader di chiudere la loro posizione e portare a casa i guadagni prima della chiusura di questa settimana di contrattazioni.

Solo nel pomeriggio, con l’apertura di Wall Street, le cose potrebbero prendere una piega diversa e il denaro potrebbe tornare sui panieri italiani.

In questo momento, intanto, il Ftse Mib segna un ribasso dello 0,64% a 16.081 sui minimi di giornata, il Ftse All Share segna un ribasso dello 0,56% a 16.990 punti mentre Small Cap e Micro Cap restano pressochè invariati.

Tra i titoli positivi troviamo Campari con poco più di un punto percentuale di guadagno, seguito da Tod’s e Buzzi Unicem con poco più di mezzo punto.

In rosso, invece, troviamo Finmeccanica e Mediaset con oltre due punti in meno e Banca Pop Milano ed STM con l’1,30% in meno.

 

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 19/10/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655