Conti Correnti e obbligazioni, ecco quanto ci costerà la nuova tassa

Attenzione alla nuova tassa che colpirà i titolari di conti correnti, obbligazioni, azioni e conti deposito di qualunque entità essi siano.

Tutti i cittadini italiani dovranno pagare al Fisco un bollo pari a 34,20 euro, almeno al minimo del prelievo. La tassa riguarda tutti tranne gli esenti, ovvero coloro che hanno meno di 5 mila euro di giacenza media sul conto.

Chi invece deciderà di vincolare i soldi su un conto di deposito, o investendo in fondi comuni, azioni, polizze, bond, gestioni patrimoniali pagherà d’ora in poi una patrimoniale sul valore del suo capitale alla fine di ogni anno pari all’un per mille nel 2012 e all’1,5 per mille dal 2013 in poi.

Per tutti gli investimenti inferiori a 34.200 euro l’aliquota sale dell’1 per mille e dell’1,5 per mille per gli investimenti inferiori a 22.800 dal 2013.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 28/10/2012
Categoria/e: Primo piano, Soldi e Risparmio.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655