Borsa Italiana, prove tecniche di rimbalzo a Milano

A quanto pare le cose per la nostra Borsa Italiana si mettono meglio oggi.

Dopo i cali di ieri, per alcuni dovuti alle parole di Berlusconi relative ad una possibile sfiducia al Governo Monti, le cose oggi sembrano ben diverse e gli indici tentano un timido rimbalzo. Anche oggi le borse saranno orfane di Wall Street che nel pomeriggio non riaprirà i battenti ancora a causa dell’uragano Sandy.

Intanto, la mattinata fila liscia in Europa e in Italia dove il Ftse Mib segna un rialzo dello 0,73% a 15.461 punti, il Ftse All Share segna un rialzo dello 0,74% a 16.383 punti mentre Mid Cap e Micro Cap perdono mezzo punto percentuale.

Tra i titoli, in rosso troviamo Parmalat con un punto in meno, mentre in positivo troviamo gli industriali. In particolare, Fiat (+1,60%) e Pirelli (+1,87%) mentre in pole position c’è Mediaset con un rialzo di quasi tre punti. Chiudono Mediolanum ed Eni con un rialzo di un punto e mezzo.

 

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 30/10/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655