IMU, Grilli non darà una seconda chance ai Comuni

Nessuna seconda chance per i Comuni che ancora ad oggi non hanno comunicato le proprie decisioni sull’IMU.

Entro la scadenza prevista, infatti, i Comuni dovranno rendere note le delibere con le quali spiegheranno le loro scelte in materie di aliquote IMU e con i relativi aumenti, dove necessario. A quanto pare il Ministero dell’Economia non darà una seconda chance ai Comuni e sottolinea:

«Le scadenze sono quelle previste e restano quelle». «Spero che i ministri che non hanno deliberato lo facciano presto, ma non è possibile spostare la scadenza, altrimenti si mettono a rischio gli obiettivi di deficit».

Il ministro ha inoltre risposto a chi ha chiesto una proroga del pagamento per l’ultima tranche dell’IMU dicendo che non ci saranno slittamenti della scadenza fissata per il prossimo 17 Dicembre nonostante il trambusto degli ultimi giorni.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 31/10/2012
Categoria/e: Primo piano, Soldi e Risparmio.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655