Borsa Italiana, indici all’insegna dell’incertezza e Spread sotto 350 PB

Sorpresa per la nostra Borsa Italiana che oggi parte all’insegna dell’incertezza dopo la chiusura più che positiva di Wall Street (tornata dopo due giorni di stop) e di Tokyo.

A quanto pare i nostri indici non seguiranno la scia almeno non in questa prima parte di giornata visto che il calo è evidente sin dai primi minuti di contrattazioni.

Dopo quasi un’ora dall’apertura il Ftse Mib segna un calo dello 0,53% a 15.722 punti sui minimi di giornata, il Ftse All Share segna un calo dello 0,54% a 16630 punti mentre Small Cap, Micro Cap e Star sono fermi sulla parità.

Per quanto riguarda i titoli, invece, in positivo troviamo Autogrill e Tod’s con un punto e mezzo in più, A2A con lo 0,90% in più e Impregilo e Mediolanum on lo 0,70%.

In rosso, invece, troviamo Fiat Industrial con un punto e mezzo in meno, STM, Telecom e Diasorin in calo dello 0,80% a Banca Pop Emilia Romagna con mezzo punto in meno.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 02/11/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655