Borsa Italiana, indici di nuovo in rosso su timori Grecia e Spagna

A quanto pare la nostra Borsa Italiana non riesce proprio a sorridere e si appresta a chiudere una settimana nera con un’altra seduta in rosso.

L’apertura positiva aveva fatto ben sperare ma adesso gli indici viaggiano sui minimi di giornata bruciando i rialzi delle prime battute. Sono ancora una volta i timori su Grecia e Spagna a fare il cattivo tempo e proprio pochi minuti fa il Ftse Mib segnava un ribasso di poco più di mezzo punto a 15.117 punti, il Ftse All Share segnava un calo dello 0,51% a ridosso dei 16.000 punti, così come Mid Cap e Star che perdono mezzo punto percentuale.

Tra i titoli positivi troviamo Finmeccanica con oltre 4 punti in più, Telecom Italia con oltre tre punti e mezzo in più e A2a e Campari con mezzo punto in più. In rosso, invece, continua a scendere Prysmian con tre punti in meno, Autogrill e Atlantia con -2,80% e, infine, Buzzi Unicem e Mediolanum con un punto e mezzo.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 09/11/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655