Agenzie di rating, 7 manager S&P rinviati a giudizio

agenzie di ratingLe indagini della Procura di Trani si sono concluse e ci sono guai in vista per l’agenzia di rating S&P, Fitch e per alcuni dei loro manager.

Le indagini, infatti, hanno portato alla richiesta di archiviazione per Moody’s e del rinvio a giudizio per cinque dipendenti di Standard and Poor’s e di due dipendenti di Fitch.

Il Pubblico Ministero Michele Ruggiero ha deciso per un’ archiviazione per i due responsabili dell’Agenzia di rating Moody’s, ma non per gli gli esponenti delle altre agenzie di rating che saranno rinviati a giudizio per manipolazione del mercato.

In una nota ufficiale della Procura di Trani si legge che “l’Ufficio  ha avanzato richiesta di rinvio a giudizio nei confronti di: Deven Sharma, presidente della Standard & Poor’s finanzial service dal 2007 al 23 agosto 2011; Yann Le Pallec, Managing Director Head of Insurance Rating della S&P sede di Londra; Eileen Zhang, Associate Director, Sovereign Rating della Standard & Poor’s sede di Londra; Franklin Crawoford Gill, Senior Director of European Sovereign Ratings, della S&P sede di Londra; Moritz Kraemer, Managing Director European Sovereign Ratings, della S&P sede di Francoforte”.

Mentre per quanto riguarda l’agenzia di rating Fitch la richiesta riguarda David Michael Willmoth Riley, Capo Rating Sovrano della sede di Londra e Alessandro Settepani, Senior Director dell’agenzia in Milano.

 

 

VIA|Borsaitaliana

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 12/11/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655