Borsa Italiana, gli indici rompono i supporti. Caduta libera?

A quanto pare i supporti che nei giorni scorsi tenevano in bilico i principali indici della nostra Borsa Italiana sono stati rotti e così si apre la strada verso un vero e proprio disastro.

Dopo le indecisioni delle prime battute in apertura, la Borsa Italiana registra una vera e propria caduta libera che ha portato gli indici a perdere oltre un punto percentuale e a scendere al di sotto quote davvero importanti che nelle prossime ore potrebbero addirittura tramutarsi in resistenze difficili da rompere al rialzo.

In questi minuti, il Ftse Mib segna un calo dell’1,13% a 14.991 punti, il Ftse All Share segna un calo dello 0,90% a 15.853 punti mentre Mid Cap e Star si aggirano verso la parità.

Tra i titoli in rosso ci sono Telecom Italia ed Exor con quasi quattro punti in meno, seguiti da Banca Pop Milano ed Stm con due punti e mezzo. In positivo, invece, segnaliamo Campari e Tenaris con mezzo punto in più.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 16/11/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655