Controllo Conto Corrente, spunta un condono tombale

Il prossimo 21 Dicembre potrebbe arrivare per gli italiani la brutta notizia che l’accordo tra il nostro Paese e la Svizzera riguardo il controllo dei conti corrente vada in porto.

Se nelle scorse settimane l’idea di controllo sui conti degli italiani in Svizzera sembrava essere tramontata, adesso torna prepotentemente di “moda” visto che un accordo è possibile in tempi brevi.

Secondo i leader svizzeri l’accordo potrebbe arrivare entro la fine del mese e questo porterebbe ad una tassazione per i redditi futuri ma anche riguardo a quelli passati. L’accordo prevederebbe anche la revisione della Convenzione per la doppia imposizione e lo stralcio dalla lista nera.

La Svizzera si impegnerà a versare allo Stato italiano un’imposta tombale per i patrimoni detenuti da cittadini italiani e ne programmerà uno periodico per il futuro sulle rendite finanziarie.

Solo nel momento in cui tutto sarà “saldato” si parlerà di condono tombale.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 21/11/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655