Bond Argentini, titoli colano a picco su allarme default

La situazione potrebbe essere davvero tragica proprio come quella del 2001 quando l’Argentina è rimasta in bilico tra la vita e la morte.

L’allarme è ormai stato lanciato e sono migliaia gli investitori preoccupati soprattutto dopo le parole di JP Morgan che hanno fatto colare a picco i titoli. L’Argentina e’ appesa ad un filo e se le cause pendenti per il ripagamento del debito finiranno male il rischio default sarà veramente alto.

Come se le prossime scadenze non bastassero, è arrivata anche una sentenza del tribunale degli Stati Uniti secondo cui l’Argentina deve rimborsare i creditori che hanno fatto causa dopo il default dei tango argentini per un totale di 1,3 miliardi.

Il 15 dicembre prossimo, intanto, è previsto “il pagamento degli interessi ai proprietari dei bond ristrutturati per 3,1 miliardi di dollari”.

Il Default potrebbe essere ancora evitato ma adesso anche le agenzie di rating remano contro e così Fitch ha messo l’Argentina in rating watch negative  mentre JP Morgan ha già fatto un’analisi catastrofica per il Paese.

Non ci resta che attendere..

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 27/11/2012
Categoria/e: Primo piano, Soldi e Risparmio.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655