Borsa Italiana, indici altalenanti su timore fiscal cliff

A quanto pare le cose non sembrano essersi messe al proprio posto e dopo l’accordo con la Grecia che aveva aperto ieri uno spiraglio positivo per gli investitori, oggi c’è il timore Usa a frenare il rialzo degli indici che continuano a salire e scendere come sulle montagne russe.

Il timore per il fiscal cliff si fa sempre più forte e questo frena i bancari che tirano in basso gli indici che in questo momento viaggiano quasi ai minimi di giornata.

Il ftse mib segna un ribasso dello 0,61% a 15.385 punti, il Ftse All Share segna un ribasso dello 0,54% mentre Small Cap, Micro Cap e Star segnano un calo intorno allo 0,30%.

Per quanto riguarda i titoli, invece, in rosso troviamo Banco Popolare e MPS con tre punti in meno, Stm e Azimut con un punto e mezzo in meno e Mediaset con un -1,26%.

In verde, invece, segnaliamo Pirelli con lo 0,80% in più e Tod’s con mezzo punto in più.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 28/11/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655