Spread sotto i 300 punti, il miracolo di Natale?

Ottime notizie per l’economia europea e non solo visto che la Grecia ha annunciato il suo nuovo piano per ricomprare il suo debito.

Dopo l’annuncio, lo spread di Atene è sceso a 1.324 mentre la cancelliera Angela Merkel ha aperto alla cancellazione futura del debito (Epa). Questo ha spinto lo spread tra Btp decennali e Bund equivalenti verso il basso ai minimi dal marzo scorso.

Proprio in questi minuti il nostro Spread è sceso sotto i 300 punti, a 298 punti, proprio sulla scia dell’entusiasmo legato al buyback sui bond governativi in mano ai creditori privati.

Come se questo non bastasse, il nostro premier ha annunciato di voler portare il differenziale al di sotto di quota 287:  ”desidero confessare che per me c’è un livello spread a 287 punti base che rappresenta un obiettivo e che spero sia toccato”. Livello che rappresenta appunto esattamente la “metà di quella quota 574 con cui abbiamo iniziato il nostro percorso”.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 03/12/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655