Monti Bond, arriva l’ok dalla Commissione UE

Ottime notizie per Monte dei Paschi di Siena e per il nuovo piano che vedeva come protagonisti i Monti Bond.

A quanto pare è di poche ore fa la notizia dell’ok anche da parte della Commissione Europea che ha detto si alla ricapitalizzazione del Monte dei Paschi di Siena per 3,9 miliardi per ragioni di stabilità finanziaria.

Mentre il titolo va una volata in positivo in Borsa raggiungendo un rialzo del 6% ai massimi di seduta, la Commissione ci tiene a precisare che l’approvazione è subordinata solo alla presentazione di Cialis Online un piano di ristrutturazione.

Il piano dovrà essere presentato entro i prossimi sei mesi ma, intanto, la banca potrà conformarsi alle raccomandazioni dell’Autorità bancaria europea (Eba) e mettere da parte una riserva supplementare temporanea.

Grazie al si della Commissione, MPS riceverà dei capitali freschi sotto forma di strumenti ibridi, sostituti dei Tremonti bond, che prevedono un sistema di pagamento delle cedole alternativo.

Ovvero se, a fine anno, gli utili distribuibili sono insufficienti, Mps dovrà versare le cedole sotto forma di azioni di nuova emissione.

 

 

VIA|MILANOFINANZA

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 17/12/2012
Categoria/e: Finanza, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655