Depositi, raccolta positiva per Banche e Istat

Ancora una buona raccolta per le banche che, secondo gli ultimi dati, anche a Novembre hanno messo a segno una campagna positiva.

La raccolta bancaria ha messo a segno un +1,27% in più per il terzo mese consecutivo un tasso di crescita positivo su base annua. Restano stabili, invece, i tassi di interesse con un aumento all’1,3% di novembre rispetto all’1,28% di ottobre.

A farla da padrone è soprattutto la raccolta breve (soprattutto depositi) con un 5,8% in più mentre dall’altro lato scende la provvista a più lunga scadenza con un -6,75%.

Nel Bollettino dell’Abi viene evidenziato un aumento delle sofferenze bancarie che ad ottobre sfiorano quota 120 miliardi (2,2 miliardi in più rispetto a settembre).

Diminuiscono anche i prestiti ai residenti in Italia al settore privato che sono scesi a 1.659,4 miliardi  mentre il differenziale tra il tasso medio sui prestiti e quello medio sulla raccolta bancaria è sceso ai minimi storici quotandosi ad un -1,68%.

 

VIA|MilanoFinanza

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 18/12/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655