Tassi di Interesse, anche la Svezia pensa ad un taglio

Nelle scorse settimana la decisione sui tagli di interesse ha riguardato la Banca Centrale europea che ha deciso di lasciare tutto invariato.

Questa volta, invece, l’attesa decisione a riguardo ha interessato la Banca centrale della Svezia che poche ore fa ha comunicato di aver optato per un taglio dei tassi di un quarto di punto percentuale.

Questo significa che il costo del denaro per i cittadini del paese scandinavo è sceso al di sotto di un punto percentuale netto. Secondo gli analisti questo è solo un primo passo verso quello che potrebbe essere un ulteriore taglio che potrebbe far scendere il tasso allo 0,75% nel primo trimestre del 2013.

La banca svedese ha comunicato anche di aver tagliato le previsioni di crescita del pil all’1,2% contro un precedente 1,8%.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 18/12/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655